Aiutati

Un uomo violento è un mostro?
Spesso gli uomini si vergognano di parlare dei propri comportamenti violenti perché temono di essere giudicati dei mostri. Agire in modo violento può essere mostruoso e avere conseguenze terribili sugli altri e su se stessi, ma il comportamento non è immutabile e tutti gli uomini hanno risorse positive che possono permettergli di modificarlo.

Un uomo violento può cambiare?
La violenza non è un destino. Se un uomo intraprende un serio percorso di lavoro su di sé, i cambiamenti sono possibili.

Come mai sono violento solo con la mia compagna e non con gli altri?
E’ proprio nelle relazioni più intime che noi esprimiamo le nostre emozioni più profonde, nel bene e nel male. Quindi l’intimità può renderci felici ma può anche sollecitare fortemente le nostre fragilità.

Cosa vuol dire smettere di essere violento?
Vuol dire essere in grado di vivere emozioni spiacevoli, come la paura e la rabbia, in modo da poterle riconoscere ed esprimere con modalità alternative alla violenza.

Cosa ci guadagna un uomo a smettere di usare la violenza?
Agire in modo violento non danneggia soltanto la sua compagna e i suoi figli, ma far star male lui stesso perché mette in pericolo i legami affettivi più importanti. Lo confermano le testimonianze degli uomini che hanno svolto il percorso.

Cosa può fare un uomo che vuole liberarsi dalla violenza?
Può chiamarci o scriverci, da quel momento entra in uno spazio di ascolto garantito da riservatezza.